giovedì 31 dicembre 2009

Allucinazioni !! parte 5.

-"S' è fatta un' ora... dobbiamo andare..."
-"Allora andiamo..."
-"Hai capito almeno dove stiamo andando?!?, perchè io non ne sono sicuro..."
-"No, ma che importa... tanto, da qualche parte s'arriva sempre..."
-"Già... s'arriva sempre da qualche parte...."

(Bar Mentale ; Paranhous-hurt Mao.)

5 commenti:

Maraptica ha detto...

Si. Si arriva sempre da qualche parte. E' ciò che mi consola quando sono particolarmente a terra. Lasciarsi guidare dagli eventi, senza pensarci troppo su... tanto è la vita che decide. Buon fine anno Mao, un abbraccio :*

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: già... dovrebbe essere così, magari lo sarà.. dipende... a volte è meglio decidere di "andare" sapendo che in qualsiasi posto si arrivi,ci sarà qualcosa di nuovo che terrà lontano il passato, non lo farà svanire nel nulla ovviamente, è impossibile, ma... almeno potrebbe tenerlo lontano, spero.

Buon fine anno anche a te
SarahMaraptica, un abbraccio stretto!!!

Rita ha detto...

E vado anch'io...dove?...da qualche parte...
Non decido più ormai dove andare,mi lascio fare,mi lascio andare al corso delle cose,della vita,dimenticando quel passato che mi ha fatto stare male.
Tenerlo lontano il passato...è vero Mao,è vero anche per me:cerco di tenerlo dietro di me il passato per vedere il presente e cercare di poterlo vivere il mio presente.
Un esempio:ho una bimba di due mesi e mezzo;non mi fa più dormire come un tempo:ho dalle due alle tre-quattro ore di sonno a notte...mi sento spossata ma ancora con la grinta di mettercela tutta e di farcela.
E' vero Sarah:arriverò da qualche parte anche io ,e quando sono a terra,mi lascio come dici tu,guidare dagli eventi,senza pensarci troppo su...
Grazie ragazzi di esserci,vi ringrazio perchè mi ritrovo spesso con quanto esprimete nei post del blog,GRAZIE,un grazie sentito e sincero.
Vi auguro un BUON ANNO,UN BUON 2010.

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Rita: le svolte ci sono sempre... il passato non si cancella, il presente si vive e il futuro.. è la svolta, quella che vivremo in qualche modo, ci vogliono i tempi giusti per smettere di guardarsi indietro, e i giusti tempi per credere nel presente e proiettarsi in un futuro senza pensare al "domani".. che tanto verrà comunque, farli incrociare (i tempi) nello stesso punto non è facile, ma se solo arriviamo a farli sfiorare.. sarà già un passo avanti.

Buon Anno anche a te Rita, ciao.

Anonimo ha detto...

...s'è fatta una certa...è ora di anda...quasi quasi mi infi!
...direi che non avrebbe bisogno di essere firmato...ma non si sa mai che tu sia perso in "una delle tue strade"!
;-)
Vale