venerdì 26 marzo 2010

L' attimo subito prima dopo l' aver saltato !!!!

... e come saltare, con la rincorsa magari... si fà un respiro profondo, ci si concentra sul niente, cappuccio che copra la testa quasi a voler significare che vuoi isolarti.. divenire invisibile il più possibile, e musica.. varia, tanto non l'ascolti veramente.. ma lasci che t' accompagni, prendi in mano le tue dita e d'avanti al vuoto.. ti lasci andare. Solo quando ti ritrovi a mezz' aria ti rendi conto di aver preso quella rincorsa.. di aver spinto nella gamba destra con tutte le tue energie mentre l'altra gamba strizza gli occhi perchè è già un passo avanti e.. vede il vuoto sotto, è solo in quel momento.. in quel preciso istante, mentre sei in sospeso che t' accorgi che sei il Tutto.. tutto quello che puoi essere, e quel vuoto diventa reale lì dove sei.. lo vedi da fuori, ma sai di esserci dentro, e quel vuoto si riempie lentamente, come una piazza del centro.. prima l' alba, poi i vecchietti in bicicletta (che sono sempre i primi ad arrivare).. poi gli operatori ecologici, e i primi negozi che aprono, le luci delle vetrine e le prime signore con le sporte della spesa ancora vuote, le facce assonnate dei lavoratori troppo sbattuti perchè magari è ancora mercoledì.. mattinissima!!!.. e poi passano le prime auto, quelle col permesso per circolare in zone traffico limitato, e in tanto le ore passano.. il tran-tran cittadino continua sempre più frenetico e c' è sempre più luce nell' aria... poi va bè, si farà sera e via dicendo, fino a che non rimarrà da vedere i soliti nonchè ultimi vecchietti in bicicletta che ritornano a casa (ma dove diavolo saranno stati tutto il giorno??!!.. ci penseremo un' altra volta và!)... e così, mentre sei nel bel mezzo del nulla sospeso per aria ti senti tutto stò fermento, e te ne accorgi sempre un attimo dopo, come rivedere se stessi in tempo reale e pochi istanti dopo in differita....
... già, è come saltare, lasciarsi andare, è così che vivo questa cosa qua.... e mi piace, tanto! mi piace proprio essere così, lontano, distaccato dal mondo a volte.. mi sembra di essere più me stesso così, peccato che stà cosa non la posso condividere (apparte voi 4 che passate di qui e un Amico che passa di "qua").... che poi, prima o poi lo faccio il passo, appena sarò ricco lo farò, senza fretta dunque!!..... e comunque... mi piace stà cosa.. tanto, davvero!!!

2 commenti:

Maraptica ha detto...

Oh cacchio voglio provare anche io... Quand'è che diventi ricco? :)

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: ... ehhh.. con calma, con calma... non credo che nel mio destino prossimo ci sia una svolta così benevola ;-) !!... ma hai visto mai!?!?!...

Ciao SarahMaraptica.