domenica 21 marzo 2010

ARGO....

Chi è Argo??.. cos' è Argo??... Argo è un essere, un animale, come l' uomo, ma con una particolare qualità, ha una spiccata sensibilità per l'essenza !!!
Argo non ha il dono della "parola".. più o meno, Argo si fa capire con i suoi "silenzi".. e quanti ce ne sono di silenzi in una vita fatta di sguardi?!?!?... tanti !!.. e si deve pure fare capire !!
Argo però ogni tanto "farfuglia" qualcosa... ma chi gli sta d'avanti non lo può capire così facilmente.. quelle volte, sono proprio quelle volte che se non c'hai l'intesa.. ogni silenzio.. ogni parola "biascicata" diventa IL nulla, sono quelle volte che l'intuizione è come un miracolo, che miracolo non è.. è solo connessione, semplice connessione.
Argo ha la vista "lunga".. sì, verso l' orizzonte, ma non molla, qualcosa laggiù c' è, anche se è solo Sole che tramonta.. è comunque qualcosa, e Lui non se lo vuole perdere.. per nessun motivo al mondo.
Argo... ....
Argo ha anima, ha cuore, ha pazienza.. Argo sorride, a modo suo...
Argo.. che ha ancora tanto da "dire"... inutilmente.
Argo che sente a naso che qualcosa c 'è.. e questo lo tiene sveglio, in allerta.
Argo.. Argo povero illuso.. un folle in cerca di una sola risposta... "dove sei??"...
Argo, che a modo suo, come dicevo prima, sorride, mentre si abbandona alle ore.. ai giorni.. ai mesi.. agli anni.. alla vita, una vita spesa per quel senso di appartenenza, di rispetto, di fiducia, d'amore, non solo fatto di catene.. pacche amorevoli sul dorso e un boccone sotto il tavolo... fatto di qualcosa che potrei definire... "un incastro" cosmico... ammetto, quasi irraggiungibile, ma non insperato, daltronde...
Argo, che nonostante tutto va avanti col suo Credo...
Argo.. che tanto lo sappiamo com' è andato a finire...
Argo che ha deciso del suo destino, nulla lo trattiene lì.. se non il suo volere, ha solo deciso di vivere nel suo modo migliore l' essenza, o quello che per lui significa almeno...
Argo.. ha, aveva capito tutto, nella sua follia, aveva capito tutto di se stesso... Argo.

NdA: Non leggete questo Post come qualcosa di "pessimo", sto bene, in pace con me stesso, o qualcosa del genere... e che ultimamente mi sento di guardare lontano, magari proprio in quell' orizzonte...

2 commenti:

Maraptica ha detto...

Non ci ho visto nulla che si avvicinasse anche solo lontanamente a qualcosa di "pessimistico", anzi... Una bella occhiata a quello che Argo si porta dentro e a come lo rapporta fuori. E a me, sto Argo, mi sta pure parecchio simpatico.... ;)

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: forse il termine giusto che avrei dovuto usare era "malinconia"... ma il fatto è che mi sento vivo.. a modo mio, e non voglio lasciare spazio al malessere... voglio, e sento di essere forte.

grazie SarahMaraptica.. bacio a presto!