giovedì 20 gennaio 2011

Pensieri tra le dita.....



... e gira che ti rigirano, così, tra le dita...
..i pensieri si incastrano, si mescolano, si smembrano, cercando poi di ritrovare in qualche modo un nesso tra di loro che gli dia una forma, un senso... come in uno "strano" Cubo di Rubik...
Ma una verità.. che non è dimostrabile con la logica del ragionamento intuitivo o elaborato, e che per quanto ci sforzeremo... il nostro cervello troverà sempre il modo di incasinarsi e di ritrovarsi con tutte le prospettive alla deriva, alla ricerca di un' altra verità, di un' altro senso, perchè è nella natura dell' uomo la ricerca dell' ignoto, per capirsi e capire, rigirandosi i pensieri tra le dita, così.

3 commenti:

io... ha detto...

quel cubo li non sono mai riuscita a completarlo..una rabbia !!! sarà per questo che il mio cervello è sempre stato un caos mai " incastrato" ..Buona serata

Maraptica ha detto...

O perchè non sempre il ragionevole è ciò che vorrebbe il nostro cuore e la nostra anima. Ciao Mao!

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Io: .. io la vedo proprio come un tutt' uno, quel "cubo" e il Cervello... è prorpio per l' impossibilità di dargli un senso che poi cerchiamo continuamente di rimettere tutto nel giusto ordine una o più delle tante verità che ci attraversano.

buona vibra, Io.

X Sarah:.. è vero anche questo... è qui mi riporta alle parole scritto qua sopra a Io, è la Ricerca che sta alla base dell' evoluzione dell' uomo... impossibile sotrrarsene, mi sembra ;-) !!

baci SarahMaraptica.