venerdì 6 agosto 2010

l' ESSENZA........


"Il mio Presente è appena Passato, il mio Futuro è il mio Presente..."

... quante cose che ci lasciamo alle spalle e non vorremmo mai che accadesse, quante cose che viviamo e poi non viviamo nel nostro presente e che vorremmo non vivere e vivere nel Futuro prossimissimo costantemente, quante cose non "afferriamo" per paura di perderle o per la troppa sicurezza che tanto ci saranno sempre, quante cose hanno il sapore di Primavera inoltrata anche in pieno inverno, quante cose hanno il sapore di labbra sconvolgenti, quante voci hanno il suono inconfondibile dell' armonia tra pioggia e terra arida, quanto costa essere fedeli all' inevitabile sogno impossibile di essere sereni, quanto serve serpeggiare tra notti stellate e tane di talpe, quanto è assurdo postare un Post che trasforma la Passione in enoissaP, quanto male fà allungare la mano verso qualcosa che scorre via senza di noi, senza darci il modo e il fottuto tempo di reagire, quanto è sperduto dentro ogni nostra molecola l' ESSENZA che viene a mancare nel quotidiano......... perchè è di questo che stiamo parlando, dell' ESSENZA.... quella cosa lì che se c' è, è Presente.. ed appena passata, e sarà ancora lì nel Presente a ricordarti che sarà anche nel Futuro prossimissimo pronto a diventare Presente e Passato prossimissimo, giorno dopo giorno.. per sempre, con l' ESSENZA.
L' ESSENZA... roba da vivere, mica da guardare da lontano....
Appunto, mica facile stà roba qua...

L' ESSENZA... che bella parola, per riassumere tutto.

4 commenti:

Maraptica ha detto...

Penso infinite volte a ciò a cui ho rinunciato e alle strade che ho preso. E penso che quelle scelte hanno chiuso e aperte innumerevoli porte. Non so dire se è un bene o un male. E' semplicemente andata così e .... la vita è anche questo. Soprattutto questo. Un mix di casualità e scelte. Un saluto amico mio!

Anonimo ha detto...

L'essenza mi richiama il profumo perchè un profumo ,per quanto forte e 'robusto' nelle sue 'essenze',poi svanisce e se ne và.
Ed anche l'uomo è come un'essenza,lo senti,lo vedi,ma poi si perde,svanisce spesso pure lui.
Mi sento un profumo che si sente e c'è in un qualche momento,ma poi si perde.
Non ci avevo mai pensato a questo mio sentirmi 'essenza',grazie Mao!Un caro e sentito saluto .

Rita ha detto...

Ahhh questi computer!!!!!
L'anonimo delle 23.49 sono io:Rita.

Ciaooooo

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: però.. a me sembra un ingiustizia a volte, qualunque strada si decida di percorrere o ripercorrere... portano sempre a dei muri fatti di incomprensioni, giuste o sbagliate che siano.

ciao SarahMaraptica.

X Rita: la vedo così infatti, e lo penso anche di chi ci è stato accanto (a proprio modo)... e che poi, senti quell' Essenza lì, da qualche parte, ce l' hai dentro che non ti lascia stare ma.... le strade portano ai muri sopra citati, con quelle conseguenze sopra citati.... peccato, peccato buttare via il tempo che ci rimane così... peccato.