domenica 25 aprile 2010

La Sconosciuta...

... erano passate da poco le 19:28 e.. il Sole scivolava lento verso la sua Notte tutta da scopare, la Sconosciuta aveva l' aria di chi non era ancora nata per il Mondo.. ma aveva un suo perchè, le parole, poche, che si misuravano tra i due, lasciarono il tempo che trovarono in inutili mezzi sorrisi e sopracciglie dubbiose sul perchè di quei discorsi sconnessi e apparentemente senza senso..... Lui guardò ancora verso il Sole, ma in realtà.. guardava ben altro.. " ..aveva a che fare con i Demoni. Sembra un cieco, in quei momenti, perchè vede tutto ma altrove - dentro di sè. " (Emmaus - A. Baricco.).......... Lei, in quel momento di Niente illibato gli prese le mani, tutte e due.. con una certa presa, Lui.. stranito osservò la scena, cercò le sue labbra aspettando che dicessero qualcosa, perchè si vedeva che volevano dire qualcosa, quello strano muovere del labbro inferiore che esitava a schiudersi in realtà aveva già cominciato a dire cose, ma Lei non se n' era ancora accorta, poi, si svelò timidamente, guardando le mani disse.. "... hai dei begli occhi ".... e poi, guardandolo negli occhi continuò.. "... hai delle belle mani... ".... Lui la guardò ancora un attimo, poi, distolse lo sguardo cercando ancora quel Sole che stava tirando tardi al suo appuntamento, una voce la chiamò, Lei disse che doveva andare e che magari si sarebberero visti la prossima volta, sparì tra le tante teste che brulicavano come api in un alveare, e a quelle parole Lui pensò solo a una cosa mentre stringendosi nella giacca prese il viale dell' uscita... ".. ma anche no!!.."......
Quella notte il Sole fece baldoria, si ubriacò, rise, pianse, ballò, importunò tutte le Stelle credendosì sexi, mangiò qualcosa per fare tappo ma.. vomitò, inevitabilmente. Si svegliò all' Alba che era già tardi e, le sue amiche Nuvole scuotendo le teste in segno di disappunto ma compassionevoli, coprirono l' Orizzonte per dargli il tempo di lavarsi almeno la faccia nel Mare, per darsi un contegno.. è pur sempre il Sole no!?!... è pur sempre il tempo per darsi una mossa, una qualsiasi....

4 commenti:

Maraptica ha detto...

Mi stai mettendo addosso una voglia di leggerlo sto libro! Oggi l'ho visto in sala, nella libreria, ancora imballato...e ti ho pensato ;)
p.s. Che la foto è bellissima è scontato vero?!

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: bè, non leggerlo sarebbe peccato !! :-)....
Ovviamente una frase come questa è dovuta al significato personale che gli ho voluto dare aldilà di quello che racconta la storia nel libro.. e che a volte certe frasi.. me le sento addosso, così !!
Grazie x i copli..

bacio SarahMaraptica...

Anonimo ha detto...

SOLE tramonta...e LUNA sorge: è come se GIORNO avesse un orgasmo..il calore del sole l'ha eccitato da matti e verso sera esplodeeeeehhhh eh! e arriva la luna.

cosi'

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Così(se questa fosse la firma!!) :-) : ... curiosa interpretazione... decisamente curiosa, tutta da vivere??!!??...