lunedì 8 giugno 2009

Sentirsi le Ali addosso... e non vederle !!

Volare, per trasferirsi altrove.. magari a centinaia di chilometri dalla propria terra d'origine, per sopravvivere, per un cambio d'aria che sa di vento fresco e pulito, come questi fenicotteri che ho fotografato durante la sosta migratoria nelle Saline di Cervia (RA), Liberi di andare.. tornare e Volare verso luoghi più adatti a loro. A noi questo non è consentito, non possiamo andare da nessuna parte, non ci sentiremo mai così tanto liberi da poter fare ciò che vogliamo, non avere le ali poi... e un altro svantaggio da non sottovalutare.

3 commenti:

Maraptica ha detto...

Noi spostarci, fuggire, possiamo... ma siamo limitati sicuramente rispetto ad altri esseri. I pro e i contro del pollice opponibile! ;)

liberoPensieRoberto ha detto...

noi possiamo fare tutto, guarda Ghandi o Leonardo.

Ma volare, eh, quella proprio ci manca.

paranhouse-hurt mao ha detto...

X SarahMaraptica: e proprio la "limitazione" che ci rende pesanti come macigni, aderenti ad un suolo che è sempre più frastagliato e insensibile.

bacio SarahMaraptica.

X Roberto: in parte e vero, possiamo fare tutto, tutto quello che è sogno e realizzabile... dentro di noi,per questo poi ci sentiamo prigionieri, perchè non possiamo esternare come vogliamo i nostri "liberi pensieri" e il nostro vero essere. Ma qui il discorso si amplierebbe troppo entrando in particolari da dibattere per ore... le ali, come le vorrei quelle benedette ali!!

Ciao Roberto.