lunedì 6 febbraio 2012

La Favola della Neve e della Luce.



... la Neve vide da lontano quella Luce, cadendo lenta e inesorabile, la vide e decise di andarsi a sdraiare su quella schiena di metallo, ad appoggiare la testa tra scapola e spalla, abbracciando con il suo gelo quella schiena ghiacciata.
La Neve sapeva che oltre quel metallo c' èra una Luce calda che veniva dal suo interno, la percepiva, ma non la poteva avere, quell' istinto che l' attraeva a quel calore sarebbe stata la sua fine... questo lo sapeva la Neve, ma la sua indole le diceva di stare lì, abbracciata a quella schiena ricurva, a voler lasciare fuori tutto e tutti.. bè, ci riusciva benissimo.
La cosa che si chiese la Neve fù: "come può tanta Luce sprigionare tanto calore e riuscire a stare tutto lì dentro senza condividerlo con niente e nessuno?!"... ma non ebbe mai risposta, lei, la Neve.. che si era stretta più che aveva potuto per far sentire il suo abbraccio sicuro e rassicurante.. lei, ad un certo momento sentì le forze venirle meno, e lentamente si lasciò andare, lentamente, si lasciò andare.. e mentre allentava la presa due lunghe lacrime la caddero dal viso.. lacrime cristalline... a lasciare andare quella schiena di metallo e Luce calda che si presero gioco della sua capacità di non mollare la presa fino alla fine delle proprie energie.. quando esausta, scivolandogli accanto, riuscì a vedere negli occhi quella Luce un attimo prima di perdere l' equilibrio.. vide e sentì quel calore.. vide che per assurdo le dicevano: "Io perdono, ma non dimentico... ma a volte, non perdono, e faccio finta di dimenticare".....

Non bisognerebbe mai sottovalutare chi ci sta affianco... perdersi è un attimo, ritrovarsi quasi impossibile.

4 commenti:

Maraptica ha detto...

Questa similitudine è bellissima, ogni singola parola è un dettaglio di questa foto. Un'immagine "detta" e "vista". Forse alcune persone sono inavvicinabili come la luce per la neve, quando le sfiori tutto si dissolve e nulla può tornare come prima. Bravo Mao, sempre più bravo...

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: grazie.. son contento di aver reso bene l' idea tra immagine e pensiero.. tra parole e immaginazione, ancora grazie !!

un bacio SarahMaraptica.

prendimi l'anima ha detto...

sono d'accordo con sarah...similutidine perfetta..bella rileggerti..

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Lucia: grazie.. un abbraccio :-) !!