mercoledì 14 dicembre 2011

Corvina & Delicatissima, femminilità.....



... era il 14 Dicembre di una bellissima e caldissima giornata di Sole.. il cielo era di un azzurro piacevolmente arrogante, la temperatura climatica si avvicinava ai 25° all' ombra, l' ideale per una passeggiata ai giardini o in riva al Mare, così decisi di andare sotto casa e rinchiudermi al Bar Mentale per un pò.
Al bancone mi ritrovai su quell' unico sgabello imbarlato e scricchilante.. di quelli che sembrano dover sfasciarsi sotto al tuo peso da un momento all' altro.. ma come sempre ha resistito, resisterà.. è di fibra buona questo sgabello.
Tra il vociare dei soliti quattro clienti fissi e la poca luce che entrava dai finestroni sempre opachi di polvere scorsi una figura nuova, era seduta lì, sullo sgabello che noi chiamiamo "regale".. perchè è effettivamente l' unico che non ha acciacchi e non tossisce scatarrando. Questa figura.. aveva i capelli neri Corvino che le coprivano il volto come fosse un sipario.. chissà quale opera teatrale si nascondeva dietro quei tendoni di velluto nero... ma in effetti qualcosa brillava, ci misi qualche secondo a mettere a fuoco quell' immagine e.. ed era la sua mano che giocava con il ciondolo che portava al collo... se lo rigirava tra le dita come una monetina che prendendo luce dai candelabri del locale (perchè al Bar Mentale si usano solo candele per l' illuminazione visiva) alternava momenti di brillantezza a oscurità argentata.
La cosa curiosa fù, che non mi resi conto che la figura era femminile fino a quando non avvicinò il ciondolo alle labbra.. labbra di Donna, labbra ne sottili ne carnose.. erano labbra morbide, semplicemente morbide, che si sposavano bene con quelle dita.. con quel ciondolo che ricordava un amore finito, oppure un amore appena sbocciato e la sua serietà era dovuta alla mancanza, presente, in quel momento della persona amata; ovviamente nel dubbio rimasi al mio posto continuando a sorseggiare la mia bevanda piuttosto che andare lì a fare conversazione con una persona che aveva tutta l' aria di voler restare nel suo mondo.
Dopo pochi minuti la porta d' ingresso del Bar si aprì, lentamente.. con un certo timore direi, e si affacciò all' interno una nuova, un' altra figura femminile Delicatissima.. vide la figura corvina al bancone, le si avvicinò e posò la sua piccola mano sulla sua spalla, la Corvina si girò.. impassibile, si guardarono serie per qualche istante, poi.. la Corvina si lasciò baciare dalla nuova figura appena entrata abbandonandosi ad un abbraccio profondissimo come gli abissi dell' Oceano.. sciogliendosi in quel bacio passionale sfociato in "animaleria" dovuto dalle loro lingue prepotenti che si cercavano avidamente come le loro mani sui loro seni e sui loro fianchi... per poi finire così com' era incominciato tutto.. con un bacio tenero e semplice.
La figura Delicatissima.. con altrettanta delicatezza.. lasciò scivolare la sua mano sotto la gonna della Corvina che nel frattempo aveva riportato tra le labbra ancora una volta quel ciondolo, così, forse a dimostrazione che l' altra era presente nel petto quanto sulle sue labbra.. quanto sotto la propria gonna dove le dita della Delicatissima avevano già superato l' ostacolo dello slip e le facevano sentire quanto Donne fossero loro due insieme, il tutto guarnito dai rantoli di piacere che echeggiavano finemente nel locale.
Passarono ancora una decina di minuti, poi, tutto finì in un altro abbraccio liberatorio della Corvina che si abbandonò al collo della Delicatissima che nel frattempo era diventata Durissima in volto... pagarono, uscirono, ed io come gli altri clienti tornammo alle nostre faccende.. chi beve, chi gioca male il carico della "prugna", chi legge il giornale e così via...
Guardai fuori da quei finestroni del Bar.. era il 14 Dicembre.. di una bellissima e caldissima Estate Mentale, quaggiù.. al Bar Mentale.

3 commenti:

Maraptica ha detto...

Al bar mentale tutto può succedere ma nella mente di un uomo si susseguono davvero cose impensabili :) Ciaomaoilfantasioso

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: .. bè, ma certo.. giù al Bar Mentale succedono cose dell' altro mondo :-) !!.. spero sempre di entrarci un giorno, e trovarti al bancone per una bevuta insieme e 4 chiacchiere, poi.. il resto di quell' altro mondo farà il resto ;-) !!

ciao SarahMaraptica !!

Maraptica ha detto...

Auguri tizio! :)