giovedì 6 ottobre 2011

... è solo una Stagione... o tutta una vita......



... tu eri la Primavera.. io ero l' Autunno... e lì in mezzo c' èra l' Inverno.

... una stagione lunga da affrontare senza di noi, tutto quel gelo pungente pronto a sacrificare tutti i nostri sorrisi, i nostri abbracci, i nostri baci alcolici, i nostri odori, le nostre lunghe chiacchierate, il nostro Sapersi e Sentirci anche se in modo errato...

... non basterà la rugiada che disegnava i tuoi occhi a scaldarmi il cuore...
... non basterà la mia monotona semplicità a farti sentire il fuoco nell' Ombelico...

... le Principesse, non se la fanno con i Rospi....
... i Rospi, non possono farsela con le Farfalle...

... 28 giorni, e ancora quel "segno" non va via.. non potrà più andare via, le ferite lasciano il segno, ancora peggio se non sono virtuali, ma reali sulla pelle compromessa costretta a rifarsi nuova in una nuova veste sgraziata... che lascia il segno.

... le nostre mani hanno parlato a lungo dei nostri corpi, un paio erano contente, l' altro paio no.

... le foglie in Autunno non muoiono, migrano, torneranno...
... a Primavera non sbocciano i fiori, è la Terra che li vomita fuori...
... in Inverno tutto dorme, apparentemente...

.. e l' Estate ??... e solo il frutto del peccato dell' Autunno e Primavera che si fottono amorevolmente in un rapporto carnale libidinoso.

"eravamo le persone giuste, al momento sbagliato." (C. Bukowsky)

... non c' è più religione, non ci sono più le mezze stagioni...
... non ci sono più Muse....... o sì ??!!!??

4 commenti:

Maraptica ha detto...

Messa così, di mezzo, ci sarebbe stata l'estate in realtà. Si lo so, rompo proprio le palle!
Che bella questa donna :)

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: dipende dai punti di vista.. tra l' Autunno e la Primavera c' è l' Inverno.. come tra la Primavera e l' Autunno c' è l' Estate ma.. questa stagione chiamata Estate è solo un peccato, uno spreco di tempo, perso in mille colori e distrazioni fisiche e voglia di rigenerarsi senza sapere che sarà tutto inutile all' arrivo dell' Autunno...
l' Inverno ci stà benissimo invece, mette la quiete, il silenzio, la riflessione, il freddo che punisce quella voglia di un Tutto che Tutto non è, lascia lo spazio a nuovi progetti per l' avvenire, come una nascita.. che ha bisogno di un lungo periodo di incubazione per venire fuori perfetta.
Questo è il mio punto di vista attuale, poi.. le cose cambiano.. si trasformano.. e forse sorridono.

La Donna.. è una mia amica "strana".. ma è fotogenica in una maniera incredibile, infatti, non so se è meglio dal vivo o in foto, però non ci penso.. tanto.. sono solo foto e niente di più.

baci SarahMaraptica che.. stanotte ti ho sognata :-O !! :-) !!!

Maraptica ha detto...

Appunto, avevi scritto tra la "primavera" e "l'autunno" e non tra "l'autunno" e "la primavera". Ok, sono quasi insostenibile :)
Se parli di Autunno a me sfondi una porta aperta, io sono amante delle foglie che cadono, di tutte le sfumature del rosso e del marrone. Io con l'estate ci litigo parecchio e rinasco con l'arrivo del freddo!
p.s. La sera devi mangiare leggero sennò vedi che succede?! :)))

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: avevo capito la tua pignoleria sai ;-).. e che per me suonava bene così, mè venuta di getto di scriverla in quel modo, bisognava prenderla per quello che significava la frase, non per come è stata scritta.. mannaggia a sta Prof. SarahMaraptica sempre pronta a riprendermi :-) !!...

.. mi piace il "rinasco con l' arrivo del freddo".. lo capisco a fondo, peccato che non tutti ci arrivino a certe concezioni interiori.

Vè che sognarti è stato strano ma divertente... considerando che non sogno quasi mai e quelli che sogno non sempre me li ricordo bene... quindi, grazie per esserti intrufolata in un sogno che ho potuto ricordare.. yeeeaaaah ;-) !!!

ciao SarahFASEREMmaraptica :-) !!