mercoledì 9 marzo 2011

.... Aspettando le Foglie....



"Quando riuscirai a vedere la bellezza di un Albero, saprai cos' è l' amore."

(da: Tu più di chiunque altro - Miranda July )

... e che non penso all' amore, in questo caso, come qualcosa di fisico e palpabile... no, non mi viene.

Mi sembra di vedermi quando in macchina giro e mi guardo intorno... vedo quegli Alberi, ora spogli, ma bellissimi, che filtrano i raggi del Sole che passando danno l' effetto dei vecchi film a pellicola che quando partivano.. un pò a rallentatore , così. E mi vengono in mente le parole di Tiziano Terziani, ma questa è un' altra storia...

C' è qualcosa di meraviglioso nell' amare un Idea... l' Idea dell' Immenso e del Tutto in una semplice pianta apparentemente spoglia.. che già me l' immagino quando sarà rigogliosa di Foglie Verdissime piene di Linfa e di Purezza....
l' amare non è solo dire "ti amo" a qualcuna/o... è forse l' esposizione del prorpio Io di fronte a quell' Idea, di vedere.. e sentire oltre quello che è solo materia.... aspettando le Foglie.

8 commenti:

Maraptica ha detto...

Questo vuol dire saper guardare "oltre" e non fermarsi alla superficie attuale delle cose. E' un dono preziosissimo :)

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Sarah: ... e tu ne sai qualcosa, mi sa ;-) !!

un abbraccio SarahMaraptica.

Rita ha detto...

Il difficile è saper aspettare e rimanere in osservazione :non ci siamo più abituati.
Ci facciamo mancare sempre un qualcosa ed allora le foglie o non ci sono perchè non si ha la capacità dell'attesa o appassiscono ,spesso, perchè si pone l'attenzione su altro.

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Rita: è sufficiente fermarsi, anche solo un minuto ogni tanto... sai quante cose succedono e passano e inglobiamo in un minuto??... un' infinità!!
Aspettando le foglie.. proprio perchè è nella natura il continuo cambiamento, il rinnovarsi, e noi con lei, perchè se guardo un Albero.. sarà solo un Albero, ma se l' osservo, vedo le sue linee.. le sue tonalità di marrone della corteccia, la sua ruvidità e la sua pelle di seta nei rami più piccoli, vedo il suo muoversi tra le braccia della brezza e il suo profondissimo respiro.
Questo mi fa amare il Tutto.. il poter aspettare quelle foglie che arriveranno al momento giusto, e noi con loro, in un modo o nell' altro.

un bacio Rita :-) !!

Rita ha detto...

Sei una 'bella ' persona Mao,hai una sensibilità che mi sorprende .
Un sentito e vero abbraccio.

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Rita: grazie, anche se la sensibilità a volte si veste dei colori della notte, di quelli brutti insomma !! daltronde... sono Umano come tutti, ne più ne meno... ma ancora grazie, sei gentilissima.

un abbraccio anche a te Rita :-)!!

prendimi l'anima ha detto...

bella citazione..non conosco però il libro o il testo da quale è tratto...in quanto a te...sei di sicuro un buon osservatore, chi ama scrivere e fotografare lo è di per certo...un abbraccio

paranhouse-hurt mao ha detto...

X Lucia: te lo consiglio quel libro, è veloce e sufficientemente impegnativo, sono racconti brevi, facili ma dai risvolti "curiosi" che a tratti hanno solleticato il mio neurone errante :-) !!

un bacio bello Lucia !!