domenica 19 luglio 2009

ParanhouSangue... e non è magia,e non va via!!

"Imparare a barare, e sembrare più vero, due miserie in un corpo solo... con le labbra sul vuoto, la chitarra nel vuoto, il mio cazzo inutile... amare un pò, fallire un pò, far male un pò, pentirsi un pò e tornare a sfamarsi un pò... vendendo roba tua, riciclandomi, restando vivo... c'è solo sangue dentro e non magia... solo sangue, solo sangue e non va via..." ( Il Sangue di Giuda; dei mitici Afterhours.)

Un bel mix tratto da questa canzone per dire... per dire cosa??.. che "la vita è un suicidio e l'amore è un rogo!"??????????...... SI'!!!! guardo nello specchio della mia vita e.. ora vedo solo questo, ok ok ... sono il solito pessimista vero??!!?? e chissenefrega!!!! non ho bisogno di morali che mi dimostrino il contrario, ora ODIO, con tutto me stesso... me stesso. Ma ancora di più.. ODIO le parole false dette col cuore, ODIO la presunzione di credersi superiori invece... l'unica cosa che di superiore "hanno" e la circonfarenza toracica (e se siete svegli avete capito a quale categoria di persone mi riferisco), ODIO odiare la vita... ma sembra prorio che la vita odi me, quindi, visto che se mi impunto posso essere BASTARDO fino al midollo... questa vita pagherà col mio disprezzo la sua pena, la sua spavalderia, non si può andare a stanare un animale ferito.. lo troverai ancora più adirato, ORA... io torno a mordere di rabbia e per istinto qualsiasi cosa mi capiti a tiro di fauci... mi è rimasto solo una cosa dentro.. Sangue, e non è magia..e non va via!!

7 commenti:

Maraptica ha detto...

Non mi posso allontatanere un attimo che ti trovo come una leone affamato in gabbia!!!

paranhouse-hurt mao ha detto...

Brava Sarah.. hai centrato perfettamente il mio stato d'animo, sono proprio come un leone affamato in gabbia, carico di rabbia e di vendetta...

Maraptica ha detto...

Non sono io particolarmente perspicace, sei tuo particolarmente chiaro e trasparente. E poi questa sensazione la conosco bene: la rabbia vera, amplificata dalle mani legate dietro la schiena e dalle sbarre che ti opprimono. Il quesito che mi pongo è sempre lo stesso (lo dico sempre che sono banale): ma dove va a finire tutto questo rancore? Finora si è depositato tutto nel mio piccolo stomaco... "cameriere, 3 kg di ulcera per me grazie!" :*

paranhouse-hurt mao ha detto...

La mia non si deposita, rimane in circolo in tutto il mio corpo, sarà anche per questo che poi la gente si perde con me... non potendomi avere come mi vogliono, si allontanano,ma così, non fanno altro che alimentare il mio "Credo" su certe persone (come loro),e iduriscono il mio carattere testardo ed orgoglioso e la mia fottuta rabbia, a volte penso proprio che sia questo il mio vestito migliore.

Ciao SarahMaraptica!!

liberoPensieRoberto ha detto...

Ciao Mao,
quando la rabbia e l'odio si sono impossessati di me, sono diventato violento.
Violento verso gli altri e verso me stesso.
Violento e vizioso, degenerato.

Cosa mi ha dato tutto ciò?
Beh, sì, mi sono sfogato in parte. Ma sono d'accordo col Dalai Lama quando dice che l'energia prodotta dalla rabbia può essere sfogata, ma si riforma sempre.

La soluzione è eliminare la rabbia.

E come si fa?
Beh, ti trasmetto la mia esperienza: 3 volte ho toccato la morte, 3 volte ho toccato la morte di un altro... e mò c'ho una voglia di vivere che nemmeno te lo immagini!

paranhouse-hurt mao ha detto...

Roberto.. per me 1a volta ho toccato la morte altrui, 1a volta la mia.. poi, le esperienze di vita ci portano per strade diverse. Anche perchè sono stremato di morire dentro, di sentirmi dire che sono IO ad essere sbagliato.. perchè le persone pensano sempre di essere perfette e di non sbagliare mai?!?!?... è vero però, che non sarò mai come loro mi vogliono, questo non perchè sono superiore o menefreghista ma, solo perchè ho un cervello, un carattere, una morale che non viene accettata, quindi... sono sfinito nel dover sempre stare lì col culo a sentirmi tirare merda addosso solo perchè non mi hanno cambiato oppure perchè sono cambiato troppo, non so se mi sono spiegato...

Ciao Roberto!!

liberoPensieRoberto ha detto...

ti sei spiegato eccome.
A me quelli perfetti stanno sul culo.
Quelli che non hanno mai fatto un cazzo nella vita e che ti danno perle di saggezza.
Quelli che non si sono mai nemmeno dovuti fare il caffè, e ti dicono come gestire il tuo stipendio.
Quelli, insomma, che non si fanno proprio i cazzi loro.

E' vero, puoi sforzarti di essere come loro chiedono, ma sbaglierai comunque.
Io mi sento dire che sono chiuso come un muro.
Una volta una ragazza mi ha detto che sono proprio "bastardo" perchè faccio "finta di essere simpatico".

Quindi che soluzione?
Booh. Non c'è soluzione.
L'unica cosa logica da fare secondo me, e forse la più difficile, è essere se stessi.
Và che non è una frase fatta o di circostanza, a 'sta cosa ci credo sul serio.

Ho rinunciato a tutto per essere me stesso, perchè stavano cercando di cambiarmi; ora sono pezzente ma libero.

Prima ero nervoso, litigavo, vomitavo, andavo sempre al cesso (e non a leggere), avevo le crisi epilettiche frequentissime.
E per cosa? per dare retta a loro?

Ma andassero a cagare!