martedì 17 febbraio 2009

Scelte....

"Noi possiamo avere una giustificazione,oppure possiamo avere salute,amore,longevità,intelligenza,una vita avventurosa,denaro,felicità.Noi tracciamo le nostre vite con la forza delle nostre scelte.Ci sentiamo più indifesi quando non abbiamo compiuto una scelta,quando non abbiamo delineato le nostre vite personalmente".

Dal libro "Uno" di Richard Bach.

Ecco,per certi versi do ragione a queste parole,almeno ad alcune.Indipendentemente dalla salute,amore,longevità,ecc..ecc...,non avere delle scelte,non poter amministrare la propria volontà....questo,mi delude,mi dissolve lentamente,anche se so che una speranza c'è,la tengo li....non si sa mai,che sia l'ultima!!!.....

Opera (scultura in fibre ottiche) vista alla Fiera Internaz. d'Arte Contemporanea;Bologna 2009

2 commenti:

elisabetta ha detto...

fare delle scelte..lo facciamo ogni giorno,ogni attimo in fondo.
Senza questa possibilità,senza la capacità di essere padroni di noi stassi saremmo prigionieri..non riesco a immaginarlo..

mao ha detto...

...si,in effetti di scelte ne facciamo continuamente,piccole o grandi che siano,e cambiano il corso delle nostre vite e degli altri,poi,la stessa cosa succede anche agli altri che a loro volta cambiano la nostra di vita,ma il punto preciso...quello che mi da proprio noia è...che alcune persone decidano che sei "qualcosa",ti marchiano e non ti ascoltano....l'indifferenza portata da fatti che ti toccano solo di striscio rispetto ad un mondo che va a rotoli ma,tu per loro fai parte di quella massa che non serve ascoltare...per loro fai parte di "qualcosa" ormai,poco importa chi sei e qual'è la tua storia di vita......questo intendevo come scelte,quelle che non puoi prendere,finchè qualcuno penserà di te,per te,con i loro pregidizi.

Mi ha fatto piacere questa tua visita...torna quando vuoi ok!!
ciao Elisabetta!