mercoledì 22 ottobre 2008

Uomini...di Paese!!

I passaggi che attraversiamo,quelli di tempi ormai lontani,parlano di culture (quasi) estinte,di fatiche mai gridate,ma vissute,nostalgici ricordi di quando sudare per un pezzo di pane voleva dire essere Uomini,ignoranti forse...ma con l'esperienza che neanche il loro Signore (Padrone) aveva l'ardire di contraddire,parole sagge di rughe scavate da cinquant'anni di sveglie all'alba.Ma sappiamo che il tempo e ladro di se stesso...quindi,essendo un "altruista" a pensato bene di condividere con tutti noi i suoi cambiamenti...a volte solo d'umore,solo per farmi (farci) passare di li e incrociare anche solo per pochi istanti uno sguardo...lo sguardo di un "Vecchio" che riposa stanco delle sue fatiche,ma fiero di poter essere ancora li,ad incrociare il nostro sguardo curioso e nostalgico di chi sa di dovere il proprio presente ad un passato mai vissuto così,in quel modo. A volte non prestiamo attenzione a ciò che ci sta intorno....forse perchè preferiamo tenere la testa bassa in segno di rispetto,per chi sto Paese l'ha creato dal nulla e noi (Loro) lo stiamo lentamente inaridendo.

1 commento:

MIO ha detto...

Il passato è l'unico maestro che ci accompagna fino alla fine dei nostri tempi..il suo lento incedere ci aiuta a sentirci talvolta vivi, e altre piccoli esseri incapaci di condividere quello che ci cirdconda fra simili.MIO